Guida alle imposte e alle spese per comprare casa (necessarie per calcolare bene una parte del budget)

By | Novembre 13, 2015

GUIDA ALLE IMPOSTE E ALLE SPESE PER COMPRARE CASA (NECESSARIE PER CALCOLARE IL BUDGET)

In questo articolo voglio fare chiarezza sulle spese che bisogna affrontare per comprare casa. Ne parlo anche nella guida su come comprare casa a Roma, ma in questo articolo mi prendo più spazio per approfondirle meglio.

Potrai trovare quali sono le spese per acquistare la prima e la seconda casa, le imposte da pagare e i costi da sostenere per pagare l’onorario alle figure professionali con cui è necessario entrare in contatto.
Le spese che ti andrò ad elencare saranno in parte fisse e in parte variabili.  
Inoltre ho inserito uno specchietto per ricordarti altre spese che potresti non aver considerato nel calcolo del budget per comprare casa.
Ricorda, è sempre meglio calcolare PRIMA le spese che dovrai sostenere per determinare il budget totale per comprare casa.

Una cortesia, se questa guida alle spese per acquistare casa ti è stata d’aiuto (o pensi possa essere migliorata) gradirei un tuo commento alla fine.

 

LE IMPOSTE DA PAGARE PER COMPRARE CASA

Queste sono le imposte che dovrai necessariamente pagare all’atto notarile direttamente al Notaio (sostituto d’imposta), il quale provvederà a versarle allo stato.

Imposta di registro

Imposta ipotecaria

Imposta catastale

I.V.A. (non sempre)

Sono delle spese fisse. Ricorda di tenerle a mente quando calcoli il budget per comprare la tua nuova casa!

Queste spese variano a seconda se acquisti la tua prima casa o la tua seconda casa e se acquisti da un privato o da un costruttore.

Vediamo i casi specifici di seguito.

IMPOSTE PER ACQUISTARE LA PRIMA CASA CON LE AGEVOLAZIONI:

Se il venditore è un privato:

Imposta di registro: 2% (sul valore catastale rivalutato)

Imposta ipotecaria: 50 EURO (imposta fissa)

Imposta catastale: 50 EURO (imposta fissa)

Se il venditore è una società di costruzioni esente da I.V.A.:

Imposta di registro: 2% (sul valore catastale rivalutato)

Imposta ipotecaria: 50 EURO (imposta fissa)

Imposta catastale: 50 EURO (imposta fissa)

 

Se il venditore è una società di costruzioni soggetta ad I.V.A.:

I.V.A.: 4% (sul prezzo di compravendita)

Imposta di registro: 200 EURO (imposta fissa)

Imposta ipotecaria: 200 EURO (imposta fissa)

Imposta catastale: 200 EURO (imposta fissa)

 

IMPOSTA PER ACQUISTARE LA SECONDA CASA (SENZA AGEVOLAZIONI):

Se il venditore è un privato:

Imposta di registro: 9% (sul valore catastale rivalutato)

Imposta ipotecaria: 50 EURO (imposta fissa)

Imposta catastale: 50 EURO (imposta fissa)

 

Se il venditore è una società di costruzioni esente da I.V.A.:

Imposta di registro: 9% (sul valore catastale rivalutato)

Imposta ipotecaria: 50 EURO (imposta fissa)

Imposta catastale: 50 EURO (imposta fissa)

 

Se il venditore è una società di costruzioni soggetta ad I.V.A.:

I.V.A.: 10-22% (sul prezzo di compravendita)

Imposta di registro: 200 EURO (imposta fissa)

Imposta ipotecaria: 200 EURO (imposta fissa)

Imposta catastale: 200 EURO (imposta fissa)

 

Per riepilogare ecco a te un’infografica molto utile con tutte le imposte per comprare casa.
spese per comprare casa - imposte prima casa

 

 

 

 

 

 

 

 

Spese per comprare casa - imposte per comprare seconda casa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LE IMPOSTE IN CASO DI CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA

ll preliminare di compravendita serve ad impegnare venditore e acquirente nel caso in cui la vendita non si possa concludere immediatamente, per tutta una serie di motivi.

E’ appunto un contratto preliminare dove l’acquirente versa una caparra o un acconto sul prezzo per confermare la volontà di comprare la casa in questione.

Anche in questo caso bisogna versare le imposte allo Stato, che fortunatamente verranno scalate dalle imposte da pagare alla stipula dell’atto di compravendita, di cui ti ho parlato prima.

Vediamo nel dettaglio quali sono:

Imposta di registro: 200 euro (imposta fissa)

Imposta di bollo: 16 euro ogni 4 facciate o comunque ogni 100 righe del contratto preliminare di compravendita

Sull’importo versato:

0,50% sulle somme previste a titolo di caparra

3% delle somme previste a titolo di acconto.

 

SU QUALE VALORE SI CALCOLANO LE IMPOSTE PERCENTUALI?

Quelle percentuali che ti ho indicato nel test, si calcolano a partire da un valore che può essere:

1 – Il prezzo della compravendita, nei casi in cui la vendita della casa è soggetta ad I.V.A.

2 – Il valore catastale rivalutato.

Come si calcola il valore catastale rivalutato?

Si ricava dalla rendita catastale, (riportata sulla visura catastale dell’immobile) con l’aggiunta di un moltiplicatore. La rendita catastale dovrà essere rivalutata, prima di calcolare le imposte, seguendo questo semplice calcolo.

PRIMA CASA: RENDITA CATASTALE x 115,50

SECONDA CASA e CASE DI LUSSO: RENDITA CATASTALE x 126

Spese per acquistare casa - come calcolare il valore catastale

Questa è la formula estesa – Rendita catastale x coefficiente1 x coefficiente2 – e’ la stessa cosa di quello che ho scritto io , solo più complicata! – fonte: agenzia delle entrate.

 

 

 

 

 

 

 

SPESE PER COMPRARE CASA: NECESSARIE MA VARIABILI.

Bene, abbiamo visto le spese necessarie per comprare casa. Sono imposte che devi versare e che vengono decise dallo Stato. Se si vuole comprare casa bisogna anche seguire un percorso molto spesso obbligato ed affidarsi a dei professionisti.

Adesso, vediamo le spese che bisogna sostenere per corrispondere il compenso ad alcune figure professionali essenziali per acquistare casa. Costi che dovrai sostenere ma che saranno variabili perché avrai possibilità di decidere a chi rivolgerti.

SPESE NOTARILI.

Per registrare i documenti e versare le dovute imposte all’amministrazione, viene in aiuto la figura del Notaio. E’ una spesa obbligatoria, quella della parcella del Notaio, ma è variabile perché puoi scegliere tu a quale Notaio rivolgerti.
La scelta del Notaio è a discrezione dell’acquirente e può essere fatta in totale autonomia.
Potrai, quindi, confrontare i preventivi e i vari servizi che offrono e scegliere quello che più ti conviene. Qui, puoi trovare uno strumento molto utile per trovare il Notaio più vicino a te direttamente dal sito del notariato http://www.notariato.it/it/trova-notaio

 

Orientativamente sappi che l’onorario del Notaio può variare dall’ 1% al 6% sul valore degli immobili da 25.000 a 500.000 euro.

In caso volessi acquistare casa accendendo un mutuo dovrai calcolare nel tuo budget anche l’onorario del Notaio relativo alla stipula dell’atto di mutuo. Anche in questo caso, l’onorario del Notaio verrà calcolato in percentuale sull’importo del mutuo.

Ricorda: nel caso accendessi un mutuo devi considerare anche le spese d’istruttoria e della perizia che svolge la banca per determinare il valore dell’immobile.

come comprare casa a roma - guida pratica

SPESE VARIABILI: ACQUISTARE CASA TRAMITE AGENZIA IMMOBILIARE


Soltanto poco meno del 50% delle compravendite si risolvono tra privati, senza la mediazione di Agenti Immobiliari.
Nella ricerca della tua casa ideale, quindi, è molto probabile che ti innamorerai di una casa mediata da un’agenzia immobiliare.

In questi casi la provvigione dovuta all’agenzia immobiliare può variare dal 2% fino al 6%.

 

NOTA: Potresti invece acquistare casa grazie ad un property finder professionale, risparmiando tempo per svolgere la tua attività.

 

ALTRE SPESE VARIABILI (UTILI PER CALCOLARE IL BUDGET)

Stiamo calcolando tutte queste spese per determinare con più precisione il budget necessario per acquistare casa.

Ricorda quindi di mettere in preventivo anche:

 

Spese per il trasloco

Spese per un eventuale ristrutturazione

Spese per le rifiniture: porte blindate – infissi nuovi – sistemi d’allarme – inferriate – aria condizionata

Spese per un’eventale assicurazione sulla casa.

RIEPILOGANDO

Calcolare le spese per comprare casa, prima di metterti a cercare, è opportuno per inquadrare esattamente il budget ed evitare, quindi, di perdere tempo nella ricerca e commettere errori.

Ti lascio con questa infografica riassuntiva e ti invito a scaricare la guida pratica per comprare casa a Roma, dove potrai trovare le schede da stampare e compilare.

 

Imposte e Spese per comprare casa - infografica CasaIdeale Roma

Scarica la guida e stampa le schede!

 P.S. Lo so, sono veramente tante cose da fare e tutte molto complesse. Se non hai tempo ne voglia e sei costantemente impegnato nella tua attività clicca qui per richiedermi una prima consulenza gratuita. Potrei occuparmi io di trovare la tua casa ideale.

FEEDBACK!

Ti è stato utile questo articolo? Pensi che possa essere migliorato? Hai bisogno di chiarimenti?

SCRIVI QUI SOTTO LE TUE OPINIONI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *